Home » TRUTH: il Social Network di Donald Trump

TRUTH: il Social Network di Donald Trump

Trump vuole recuperare terreno nei confronti dei colossi social che gli hanno tolto in maniera totale il controllo sui suoi account. E cosa fa? Decide di farsi il suo social network, a sua immagine e somiglianza.

Ecco allora comparire TRUTH il form con cui Trump ci prova, di nuovo. Insomma il buon vecchio Trump non è certo come Paganini, lui si ripete e come..

Sembra proprio che l‘ex presidente degli Stati Uniti sia deciso nel scalare l’olimpo dei social network e per questo abbia ideato una sua personalissima piattaforma. Insomma il suo intento sembra essere quello di riprendersi ciò che già una volta gli è stato negato. 

Ecco allora che prende vita TRUTH una realtà che sembra ancora tutta da capire, ma che già da primissimi vagiti ha dato sfoggio del come sia stata ideata a immagine e somiglianza di chi ha deciso di lanciarne il contenuto.

Leggi:  Tutti pazzi per il biologico

Trump Social

 

TRUTH: una folle idea di rivincita

Per comprendere il che modo uno dei presidenti più iconici d’America ha potuto anche solo pensare di creare una cosa del genere, occorre fare alcuni passi indietro. Quindi torniamo a quando l’uomo più televisivo al mondo, era ancora Presidente in carica degli Stati Uniti, in fondo un salto neanche troppo lontano nel tempo.

Al tempo il buon vecchio Trump riuscì a mettere in imbarazzo il mondo dei social media che da una parte erano tenute a filtrare le stilettate che l’allora presidente lanciava contro avversari e istituzioni. Dall’altra erano obbligati a lasciare libero spazio di espressione a uno degli uomini più eccentrici del mondo.

I toni erano sempre più aspri, le parole acide e una lunga lista di incomprensioni ha portato all’elezione di un nuovo presidente Biden.

Leggi:  Elezioni USA: Joe Biden è il nuovo Presidente americano

Nel mezzo il From the disk of Donal Trump che si era posto nel mondo del web come un network veramente innovativo, ma poi si era evoluto come una semplice newsletter senza neanche tante ambizioni.

 

Il ritorno in pista di Trump

Ma Trump con il suo modo di essere non poteva certo restare in panchina. Ecco che allora ha deciso di tornare in pista, di nuovo e di nuovo con un social network.

Questa è l’era del TRUTH il Trump social che a dire il vero, per il momento ha ancora molta strada da fare per affermarsi nel mondo del web. Al momento di concreto c’è veramente poco, solo l’home page dove è possibile lasciare solo i contatti e prenotare l’app di prossima uscita che sarà compatibile con tutti i dispositivi.

Leggi:  Netflix, ritocca i prezzi per gli abbonati italiani

Qual è lo scopo di questa piattaforma?
Una piattaforma di social media che incoraggia l’aperta, libera e onesta conversazione globale senza discriminazioni per ideologie politiche“.

Insomma questa nuova piattaforma è una sorta di vendetta del buon vecchio Trump che di sicuro non si sarebbe accontentato di sparire dietro le quinte adesso che non è più presidente degli Stati Uniti. Se il primo tentativo è fallito, forse con il secondo andrà meglio, anche se la strada sembra essere ancora in salita, considerando che al momento si tratta solo di un progetto.

Costanza Esposito Langella nata il 24 Settembre 1990 e copywriter dal 2019, in passato molti lavori a contatto con il pubblico e molta passione per la scrittura.