Home » La nuova era di Windows 11: al via il download

La nuova era di Windows 11: al via il download

Dal 5 ottobre per tutta l’Europa, in ritardo di un giorno rispetto alla data di uscita è arrivato il momento di avere finalmente la possibilità di utilizzare il nuovo, e qualcuno afferma, rivoluzionario Windows 11. Insomma miei cari internauti, se eravate abituati a Windows 10, non potrete fare altro che apprezzare ciò che la compagnia ha deciso di mettere a vostra disposizione.

Ovviamente per ottenere Windows 11 occorre anche avere a disposizione un pc che abbia i requisiti richiesti, ma sembra proprio che sia un giorno da segnare su calendario per la storia di Windows. Da questo giorno per i personal computer inizia una nuova era.

Se i cambiamenti fino ad oggi non erano stati così profondi, ora tutto è cambiato. Il Windows 11 offre un’esperienza che si può definire assolutamente moderna, unica, sicura ed ideale per qualunque utilizzo si voglia fare del proprio PC.

Peccato però che qualcuno sembra un po’ storcere il naso e predicare cautela. Ma andiamo a scoprire di più in merito.

 

Le principali novità

Windows 11

Non vogliamo tirarla troppo per le lunghe, ecco per quale motivo ci soffermiamo subito su quelle che sono le novità di questa nuovissima versione di Windows. Innanzitutto il pulsante Start che viene ora posizionato al centro, per un’interfaccia completamente nuova.

Leggi:  Chatbot: a cosa servono e come funzionano

Il pulsante permette di accedere a un gran numero di funzionalità, per chi lavora con il proprio pc, sarà anche possibile approdare in maniera diretta ai file.

È poi stato introdotto il Widget, feed personalizzato che permette di visualizzare contenuti ed informazioni scelte in base ai tuoi interessi. L’app integrata Microsoft Team permette poi di svolgere videoconferenze in maniera piuttosto semplice, ottimo per chi lavora da casa e fino a questo momento utilizzava piattaforme di altro genere.

Anche lo Store è completamente cambiato, strumento per la ricerca di tutti i contenuti che si desiderano.

Ma le novità non sono finite e Windows 11 regala anche una chicca ai gamer che grazie all’Auto HDR godranno di una grafica estremamente realistica e il supporto DirectStorage, taglia di netto i tempi di caricamento dei giochi.

Leggi:  Perchè avere un sito web Responsive

 

Come fare il download di Windows 11

A questo punto la curiosità è veramente tante. Ovviamente gli internauti di chiederanno come è possibile procedere al download. Anche se un dubbio si insinua ed è questo: veramente questa versione è migliore della precedente?

In fondo Windows 10 è stata una delle migliori, ma forse è stata anche il segno che probabilmente Microsoft ha compreso quale sia la rotta corretta da prendere, ovviamente in un’evoluzione, non può aver fatto altro che intervenire su quelle che erano le problematiche. prima tra tutte la gestione degli upgrade.

Il rilascio del nuovo software verrò fatto, però, in maniera molto graduale. Si suppone che il processo si completerà solo nel 2022. Quindi per avere Windows 11 devi solo aspettare il tuo turno.

Si sconsiglia di affidarsi alle possibilità date dal web. Meglio aspettare che l’apposita notifica per il download compaia direttamente sul proprio computer. Da quel momento la procedura sarà estremamente semplice.

Dopo l’istallazione c’è anche una sorta di soddisfatti o rimborsati, con 10 giorni di tempo, per tornare alla vecchia versione.

Leggi:  Come si smaltiscono i rifiuti elettronici: 1 compito difficile

 

I requisiti

Sì, hai letto bene. Non tutti i pc potranno installare Windows 10. La stessa Microsoft ha elencato una serie di caratteristiche che bisogna possedere per non avere problematiche ed evitare che l’aggiornamento danneggi le componenti hardware.

Occorre dunque avere un pc con un processore a 64 – bit da 1 GHz, con 2 o più core e almeno 4 Gbyte di Ram, 64 Byte si spazio di archiviazione. Inoltre uno schermo ad alta definizione con diagonale superiore ai 9 pollici. ovviamente un account Microsoft attivo per la configurazione.

Per sapere se il proprio pc è adatto è possibile utilizzare Controllo integrità PC, strumento rilasciato da Microsoft.

Per conoscere altri argomenti interessanti è possibile entrare nel nostro blog e consultare tutte le tematiche riguardanti attualitàcuriositàsport e tante altre turboNews.

Costanza Esposito Langella nata il 24 Settembre 1990 e copywriter dal 2019, in passato molti lavori a contatto con il pubblico e molta passione per la scrittura.